Slide background
Slide background
Slide background
Slide background

L’avvocato Patrizia Maestranzi, cittadina Italiana e Svizzera, laureata in giurisprudenza nel 1993 presso l’Università degli Studi di Milano, esercita l’attività Forense a partire dall’anno 1996, avendo maturato una significativa e pluriennale esperienza presso primari Studi Legali in Milano, prima di intraprendere la propria attività nello Studio dalla stessa costituito nell’anno 2003. L’avv. Patrizia Maestranzi ha sviluppato un’esperienza specifica nel settore del diritto della persona, famiglia e minori con particolare specializzazione nella protezione dei soggetti più deboli e nella protezione del patrimonio familiare (Fondo Patrimoniale e Trust) sul piano civile. Inoltre ha partecipato a convegni nelle materie di competenza e frequenta corsi di aggiornamento, oltre ad essere socia dell’AIAF (Associazione Italiana Avvocati della Famiglia) e della Camera Minorile di Milano. L’avvocato Patrizia Maestranzi svolge anche l’attività di Amministratore di Sostegno, di Tutore e di Curatore Speciale di minori presso il Tribunale di Milano. Attualmente, lo studio legale Maestranzi è in grado di fornire consulenza stragiudiziale (pareri e contratti) nonché patrocinio ed assistenza avanti all’Autorità Giurisdizionale. In particolare, lo Studio è specializzato nelle materie del diritto civile e, precipuamente, del diritto delle persone, della famiglia e dei minori, per una maggiore tutela dei “soggetti deboli” e dei loro patrimoni.

In data 17.1.2013 sul CORRIERE DELLA SERA è uscito il seguente articolo

In data 30.4.2010 sulla rivista NEA è uscita la seguente intervista

In data 23.6.2009 sulla rivista DOSSIER LOMBARDIA è uscita la seguente intervista

In data 3.7.1998 sul CORRIERE DELLA SERA è uscito il seguente articolo

L’avv. Patrizia Maestranzi è iscritta nell’Elenco Speciale degli Avvocati per il patrocinio a spese dello Stato. Dal settembre 2006 al maggio 2008 è stata componente del Comitato Pari Opportunità delle donne Avvocato del Tribunale di Milano, e, in tale veste, si è occupata attivamente di problematiche connesse alla discriminazione di genere in ogni ambito lavorativo. Già negli anni 1997 e 1998 l’avv. Patrizia Maestranzi è stata tra le fondatrici dell’associazione A.D.D.I.S (Associazione delle Donne Divorziate e Separate), una Onlus senza fini di lucro che forniva assistenza e supporto e consulenza di vario genere (Legale, Psicologico e ricreativo) alle donne divorziate e separate.

Valendosi della collaborazione di professionisti esterni, lo Studio può integrare la consulenza legale offerta anche in materia fiscale, tributaria e societaria.

Per i Colleghi che avessero necessità di domiciliazione o di un corrispondente procuratore, lo Studio effettua servizio di domiciliazione legale, sostituzione in udienza e disbrigo degli adempimenti di cancelleria presso la Corte di Appello ed il Tribunale di Milano.

In conformità all’articolo 17.II.b del codice deontologico forense, si comunica che il professionista responsabile per ogni consulenza e attività di assistenza legale fornita a clienti entrati in contatto con questo lo Studio Legale Maestranzi per mezzo del presente sito è l’avvocato Patrizia Maestranzi, iscritta in data 17.10.1996 all’Ordine forense di Milano al n. 2007000162, iscritta nell’albo speciale degli Avvocati Cassazionisti in data 27.3.2009, con studio in Milano, Via Fontana, 22, Partita Iva 12054480152.

La responsabilità professionale prevista dalla legge per eventuali danni da negligenza o imperizia nell’attività di consulenza legale è garantita da polizza assicurativa n. 2236717 in essere presso Generali Assicurazioni, Agenzia Milano 562, con massimale di risarcimento di € 300.000,00.

La consulenza legale on line prestata dallo Studio Legale Maestranzi è rigorosamente a pagamento, non essendo consentito all’avvocato di prestare attività di consulenza gratuitamente.

Lo Studio Legale Maestranzi applica i Nuovi Parametri per la determinazione dei compesi professionali in sede giurisdizionale e di cui al  D. M. n. 55 del 10.3.2014.